Palo Duro Canyon e Amarillo

Palo Duro Canyon e Amarillo

Palo Duro Canyon

Palo Duro Canyon, è una tappa alla quale, onestamente, non dedicheremo troppo del nostro tempo. Questo non vuole dire che non meriti attenzione, tutt’altro, ma visto che ognuno di noi ha già visitato i parchi più importanti degli Stati Uniti, preferiamo dedicare la nostra visita a luoghi per noi sconosciuti.

Le varie sfumature di colori dal verde al rosso intenso sono la caratteristica principale di questo parco. Pertanto, se dovete ancora visitare i parchi più famosi degli Stati Uniti e Palo Duro rientra nel vostro itinerario potete considerarlo come una “piccola” anticipazione di quello che vi attenderà nel prosieguo della vostra avventura.

Una veduta del Palo Duro Canyon

Attraversando Amarillo

Pranzo ad Amarillo, magari al Coyote Bluff Cafè. Locale tipico Texano… per eccezione. Struttura di legno, pick up all’esterno e “american old Style” all’interno. Musica country e chili con carne per tutti i gusti. Prezzi modici… sembra fatto apposta per noi.

Il Coyote Bluff Cafè, un locale che incarna perfettamente il nostro tipo di viaggio.

Direzione Oklahoma!

Sempre percorrendo la Route 66, lungo la strada, abbiamo segnato due pause: McLean e Texola. Potremmo definirle “cartoline dalla Route”. La prima, McLean è un centro abitato con circa 800 abitanti. Ci servirà per riposare, fare una passeggiata e magari una foto di rito al distributore della Phillips 66 in Texas. Attivo dal 1929 al 1977.

Buona vita.

La stazione di servizio Phillips 66 a McLean

Michele Cecchinelli

Pontederese classe '80. Trasferito a Firenze per seguire gli studi artistici. A Milano ho trovato una moglie siciliana. Da qualche anno adottato a Cascina (PI) in una dimensione piacevolmente bucolica. Musicomane per tradizione familiare, ho i cromosomi del viaggiatore "zaino a spalla".

Lascia un commento