Dritti verso il deserto: Joshua Tree

Dritti verso il deserto: Joshua Tree

La notte arriva nel deserto tutta in una volta, come se qualcuno avesse spento la luce
(Joyce Carol Oates)

Dalla Città degli Angeli, dritti verso il deserto, alziamo il volume della nostra tracklist.

La musica, farà sempre da sottofondo ai panorami che attraverseremo, alle nostre emozioni. Con il vento sulla pelle, tra stanchezza, sudore e felicità ascolteremo brani che ben si addicono al paesaggio intorno a noi. Tra Hotel California degli Eagles e A Horse with no name degli America, la strada sarà più lieve, scivolando negli orizzonti sconfinati del lontano west.

130 Miglia

Sarà questa la distanza che ci separerà da Los Angeles.

Catapultati ormai nel paesaggio psichedelico del Joshua Tree Desert. Intorno a noi, il rosso dei tramonti californiani e le sculture di rocce erose dal vento.

La sosta nel deserto, ci porterà al Joshua Tree Inn, celebre Motel dove a soli 26 anni, fu trovato privo di vita Gram Parsons, uno dei fondatori del genere Country – Rock. Qui, renderemo tributo a questa stella che ci ha lasciato troppo presto.

L’insegna del mitico Joshua Tree Inn, dove morì Gram Parsons

Motel Harmony, dove gli U2 hanno trovato ispirazione per un album che ha segnato un epoca. The Joshua Tree.

In mezzo al deserto, restano ancora due “chicche musicali” da toccare, prima di riprendere la nostra marcia. Due tappe “fuori dall’ordinario”. Il Rancho De La Luna e il Desert Yacht Club.

Il primo è uno studio di registrazione, unico nel suo genere. Un ranch in mezzo al deserto, dove gruppi come i Foo Figthers e Stone Temple Pilots hanno deciso di trovare ispirazione. Il secondo, chiedete informazioni al nostro italianissimo gruppo dei Negrita. Fonte d’ispirazione per il loro ultimo album. Tra tende indiane, airstream e appunto uno yacht in mezzo al deserto, troveremo questo Motel.

Buona vita.

Il Rancho de La Luna, studio di registrazione nel bel mezzo del deserto

Michele Cecchinelli

Pontederese classe '80. Trasferito a Firenze per seguire gli studi artistici. A Milano ho trovato una moglie siciliana. Da qualche anno adottato a Cascina (PI) in una dimensione piacevolmente bucolica. Musicomane per tradizione familiare, ho i cromosomi del viaggiatore "zaino a spalla".

Lascia un commento