Dall’Arizona al New Mexico: Winslow, Gallup e Albuquerque.

Dall’Arizona al New Mexico: Winslow, Gallup e Albuquerque.

Siamo nel selvaggio West, nell’estremo Sud Ovest degli Stati Uniti, una regione famosa per i deserti ricchi di colori, sia delle sue fantastiche rocce dalle mille sfumature. Ci muoviamo come sempre, lontano dai classici flussi turistici per vivere un’esperienza indimenticabile.

Il New Mexico, immersi nella natura ancora incontaminata dove scopriamo i luoghi abitati dagli “indiani” Apache, piccoli villaggi dei nativi ancora intatti. Rispetteremo la riservatezza di questi piccoli gruppi, entrando se possibile nel loro mondo in punta di piedi.

Saremo lontani da tutto, fuori da quel turismo freddo e conformista che nulla può condividere con il nostro modo di viaggiare “ON THE ROAD”.

Winslow, Arizona

A circa un’ora da Flagstaff, nel cuore degli Stati Uniti, faremo tappa a Winslow.

Si, per gli appassionati di musica rock, è un nome già risuonato dalle vostre casse.

Well, I’m a standing on a corner, in Winslow, Arizona, and such a fine sight to see

Strofa tratta dal celebre brano “Take it easy” (1972). Scritto da Jackson Browne e Glenn Frey, portato al successo dagli Eagles.
Parliamo di libertà, di prenderla alla leggera. Infatti il testo descrive il momento in cui il protagonista era appunto sull’angolo di Winslow, Arizona riflettendo sulla sua vita, amicizia, relazioni sentimentali travagliate. In quel preciso momento, vide passare una bellissima ragazza su di una Ford con i sedili ribaltabili.

…c’mon baby, don’t say maybe…

Una canzone rimasta nel cuore di tutti gli appassionati del genere. Un inno alla libertà. Ogni volta che provo a “canticchiarla”, immagino di essere lì, “on the corner”.

Il famoso “corner” a Winslow, Arizona

Gallup, New Mexico

128 Miglia a est di Winslow, sosta d’obbligo a Gallup.

Siamo nel New Mexico. Intorno a noi deserto e riserve indiane Navajo e Hopi. Altissima la percentuale di Nativi americani e ispanici. Le etnie Native principali, nello Stato, sono i Navajo, i Pueblo, gli Apache. Non ci rimane che scoprire questo enorme stato nel cuore dell’America, magari visitando il Gila Wilderness.

Uno scorcio di Gallup, New Mexico

Albuquerque, New Mexico

Arrivati ad Albuquerque saremo dunque a metà del nostro lungo viaggio.

Albuquerque è una città americana che si trova nel deserto del Chihuahua, sulla famosa Route 66, in mezzo al New Mexico. Si pronuncia qualcosa come “albakerki“, e negli ultimi anni è stata l’ambientazione di una popolare e apprezzata serie tv, Breaking Bad, e la cosa le ha dato una certa notorietà internazionale.

Dormiremo qua, con il cielo del New Mexico sopra le nostre teste, in un modestissimo Motel (per volontà nostra ed economica), fuori città.

Ad “Abq” come la chiamano affettuosamente i locali, visiteremo la pittoresca Old Town, sempre affollata, ma dove non ci si sente mai a disagio. La città è un mix di moderno, ispanico e nativo, sarà un vero piacere visitarla. Scopriremo i villaggi chiamati pueblo, l’artigianato Navajo, Apache e Zuni, ma anche terra di peperoncino rosso (il chili appeso sotto forma di trecce) e della Mother Road, la Route 66.

Buona vita.

Un suggestivo tramonto su Albuquerque, New Mexico

Michele Cecchinelli

Pontederese classe '80. Trasferito a Firenze per seguire gli studi artistici. A Milano ho trovato una moglie siciliana. Da qualche anno adottato a Cascina (PI) in una dimensione piacevolmente bucolica. Musicomane per tradizione familiare, ho i cromosomi del viaggiatore "zaino a spalla".

Lascia un commento