Christmas on Route 66. Buone feste da Dreaming USA!

Christmas on Route 66. Buone feste da Dreaming USA!

Alcuni consigli che abbiamo raccolto durante la nostra esperienza lungo la Route 66. Potrebbero tornare utili se stai pensando di viaggiare lungo questa strada leggendaria… magari per la prima volta.

  • Fate la Route 66 da viaggiatori, non da turisti. Ogni sosta sarà una piacevole sorpresa.
  • Limiti di velocità: Attenzione… soprattutto nei centri urbani.
  • I Motel dei piccoli paesi. Esplorate prima quelli a gestione familiare.
  • Le sorprese saranno emozionanti. Parlate un po’ con il titolare e gli altri viaggiatori, sarà parte integrante del viaggio. Ogni sorriso o parola scambiata, la porterete a casa con voi. La Route 66 racconta storie di vita, tutte da ascoltare.
  • Benzina: È molto importante avere sempre carburante nel serbatoio. Almeno metà. Non mi dilungo, ma attenzione!
  • Fotografie: A seconda del luogo, non siate indiscreti. Chiedete il permesso, soprattutto ai “nativi”.
  • Le piccole aree di servizio, magari un po’ tristi all’apparenza, spesso si rivelano le più accoglienti.
  • No al menù, o richieste alla “Cracco”. Parlate con il cameriere, fatevi consigliare… raramente abbiamo avuto spiacevoli sorprese.
  • Auto a noleggio: scegliete una compagnia conosciuta. Le percorrenze sono lunghe e il comfort è indispensabile.
  • Carta di credito: Circuito Visa, Master Card o American Express. In America sono fondamentali.
  • Souvenir: non dimenticate che alla fine dovrete portare tutto a casa!
  • No agli Eroi della domenica: Lungo questa strada, capita molto spesso di attraversare Ghost Town. Effetto “wow!” assicurato. Soli in mezzo al nulla, il vento e un atmosfera magica intorno. Spesso questi piccoli centri disabitati, nascondono insidie.
  • Non vi avventurate dentro case abbandonate anche se la curiosità è tanta. Non sfidate cespugli o erba alta, in alcuni stati… il crotalo è di casa.
  • Radio o playlist: fondamentale!!! Qui il link della nostra su “Spotify”: https://open.spotify.com/playlist/6V3p8VwGcfd8YLutMZ13gC
  • Se ti ferma lo sceriffo non uscire dall’auto. Rimani con le mani bene in vista.
  • No vacancy: se davanti l’albergo o motel trovi l’insegna accesa “No vacancy” vuol dire “tutto esaurito”.
  • Abbigliamento: per chi viaggia da Ovest verso Est le condizioni climatiche potrebbero variare molto rapidamente. Portatevi dietro dei vestiti in modo da usare l’effetto “cipolla”.
  • Ultimo consiglio, ma non per importanza, riguarda la compagnia per il viaggio: 4000 km sono tanti. Stare a stretto contatto talvolta può risultare claustrofobico. Stabilite regole chiare prima di partire. Litigare in mezzo al deserto sarebbe devastante.
  • Gli eroi della Route 66 non servono! Fare stupidaggini tanto meno. “A casa” talvolta ci scappa la risata, dall’altra parte del mondo potrebbero essere guai seri…
  • Godetevi il viaggio in relax, rispettate le tradizioni e le leggi degli altri paesi …il resto è vita!

Se hai altri consigli o suggerimenti utili, puoi scriverli nei commenti. GRAZIE!

#dreamingusa, vi augura buone feste!


Michele Cecchinelli

Pontederese classe '80. Trasferito a Firenze per seguire gli studi artistici. A Milano ho trovato una moglie siciliana. Da qualche anno adottato a Cascina (PI) in una dimensione piacevolmente bucolica. Musicomane per tradizione familiare, ho i cromosomi del viaggiatore "zaino a spalla".

Lascia un commento